Fonti per la Storia. L'Archivio di Stato di Ferrara e Adriano Franceschini

Ferrara

16 dicembre 2015 - Apertura Straordinaria e Mostra documentaria

Un nuovo e, per certi aspetti, toccante appuntamento è stato proposto ieri, mercoledì 16 dicembre 2015, dall’Archivio di Stato di Ferrara: Fonti per la Storia. L’Archivio di Stato di Ferrara e Adriano Franceschini. Dalle ore 17.00 il direttore, arch. Cristina Sanguineti, ha accolto la cittadinanza per commemorare il decennale della scomparsa del maestro Adriano Franceschini, indimenticabile studioso e uomo di cultura: con l’intervento Una biblioteca come documento l’arch. Sanguineti ha presentato la biblioteca del maestro donata dai familiari all’Istituto. Ricordando sia i contenuti scientifici del lavoro sia la dirittura morale di A. Franceschini, sono intervenuti il prof. Franco Cazzola, presidente della Deputazione Ferrarese di Storia Patria, con il contributo Adriano Franceschini e la conoscenza del territorio, e don Enrico Peverada, direttore dell’Archivio Storico Diocesano di Ferrara, che ha presentato l’intervento Adriano Franceschini e la storia religiosa ferrarese. L’incontro è stato anche l’occasione per celebrare i 60 anni dell’istituzione dell’Archivio di Stato.

Con l’occasione è stata inaugurata e presentata al pubblico una selezione di materiale bibliografico e documentario incentrata sugli stretti rapporti intrattenuti dal maestro Franceschini con studiosi nazionali ed internazionali, sul suo metodo di studio e di lavoro e sui suoi rapporti di assidua frequentazione dell’Archivio di Stato di Ferrara.

La mostra sarà  visitabile secondo l’orario dell’Archivio di Stato, in corso della Giovecca, 146 (tel. 0532-206668, as.fe@beniculturali.it)

franceschini2

franceschini3

franceschini